Miglior antistaminico 2023: quale scegliere?

Miglior antistaminico 2023: quale scegliere?

I top prodotti per eliminare ogni fastidio

Con l’arrivo della primavera e la comparsa dei pollini, iniziano a manifestarsi anche starnuti, occhi arrossati e naso che cola. Si tratta dei sintomi tipici dell’allergia, una reazione dell’organismo verso particolari sostanze presenti nell’ambiente, riconosciute come dannose. In questo caso, per porre rimedio al fastidio giungono in soccorso specifici farmaci, chiamati antistaminici. Ma qual è il miglior antistaminico da scegliere, a seconda del proprio disturbo? Ecco alcuni suggerimenti e una guida sui prodotti più efficaci da utilizzare.

Come scegliere il miglior antistaminico? Le tipologie principali

Quando si parla di antistaminici si fa riferimento a tutti quei medicinali che vengono impiegati per contrastare l’attività dell’istamina. Si tratta di un importante mediatore chimico presente naturalmente nei nostri organi e tessuti che interviene nel corso di reazioni allergiche e immunitarie.

Ed è proprio per trattare i sintomi di un’eventuale allergia che giungono in soccorso i farmaci antistaminici. Si dimostrano utili, infatti, in caso di rinite, asma, congiuntivite, prurito, arrossamento e gonfiore. Disponibili sottoforma di compresse, spray nasali, colliri, gocce, sciroppi e non solo, si dividono in due classi principali.

Gli antistaminici di prima generazione, tra cui l'idrossizina, la clorfenamina e la prometazina, sono i meno recenti. Hanno anche effetti sul sistema nervoso e possono provocare rilassamento e sonnolenza. Più moderni e privi di rilevanti effetti collaterali (proprio perché incapaci di penetrare nel sistema nervoso) sono gli antistaminici di seconda generazione. Tra questi, possiamo ricordare la cetirizina, la fexofenadina e la loratadina.

I nostri consigli sui migliori antistaminici: le indicazioni per assumerli

Anche gli antistaminici, come tutti i medicinali, devono essere utilizzati seguendo le indicazioni del proprio medico o del farmacista, sia in merito alle dosi da assumere che alla frequenza. In particolare, prima di utilizzare un prodotto del genere è importante:

  • Verificare se debba essere preso a stomaco pieno e con acqua.
  • Misurare con attenzione la dose da assumere, considerando che varia in base al peso e all’età.
  • Assumerlo in modo corretto, specialmente in caso di gocce o spray nasali.
  • Fare attenzione ai tempi indicati dal medico e alla frequenza. In alcuni casi, infatti, un antistaminico deve essere preso più volte al giorno, mentre altri medicinali vanno assunti soltanto prima di coricarsi.
  • Sapere come agire se ci si dimentica una dose o se si prende l’antistaminico in quantità superiori.

Naturalmente, i consigli variano a seconda del tipo di farmaco che si sta assumendo. Passiamo subito in rassegna, allora, le principali tipologie esistenti, dallo spray nasale antistaminico migliore agli antistaminici per prurito e orticaria.

Il migliore antistaminico per rinite allergica contrasta starnuti e naso che cola

Per quanti soffrono di rinite allergica, il consiglio è quello di assumere un antistaminico che possa contrastare sintomi quali prurito, naso che cola e starnuti, manifestazioni molto simili a quelle di un comune raffreddore.

Utili, in questo caso, possono essere Reactine Compresse, a base di cetirizina dicloridrato e pseudoefedrina cloridrato, oppure Zirtec 7 Compresse. Quest’ultimo prodotto si rivela efficace anche per trattare l’orticaria cronica ed è adatto anche ai pazienti pediatrici a partire dai sei anni.

Collirio antistaminico migliore per combattere la lacrimazione

Veniamo ora al collirio, che rappresenta sia il miglior antistaminico per asma allergica che un farmaco ideale per lenire i sintomi dell’allergia agli acari. Anche in questo caso, le alternative tra cui scegliere sono molteplici.

Imidazyl Antistaminico Collirio 1 flaconcino e Imidazyl Antistaminico Collirio 10 flaconcini sono concepiti per curare stati infiammatori e allergici della congiuntiva, corredati da dolore, fotofobia, lacrimazione e sensazione di corpo estraneo.

In cerca del miglior antistaminico per parietaria? Ti consigliamo Collirio Alfa e Collirio Alfa Monodose, ideali per decongestionare la mucosa oculare. Anche Iridina Antistaminico Collirio, però, con nafazolina e tonzilamina, rappresenta una valida alternativa.

Miglior antistaminico per prurito, i rimedi per l’orticaria

Chiudiamo con il miglior antistaminico per allergia acari, per trattare sintomi fastidiosi, quali prurito e orticaria. È possibile scegliere tra gocce e spray nasali oppure puntare su creme e unguenti da applicare localmente, per un’azione più immediata.

Quanto ai prodotti, infine, è opportuno prediligere antistaminici di seconda generazione, come loratadina, fexofenadina e cetirizina, che consentono di alleviare il fastidio in tempi brevi.

Ora che hai scoperto qual è il miglior antistaminico per asma allergica e tutti i medicinali efficaci per contrastare le manifestazioni allergiche più comuni non ti resta che continuare a navigare sul portale di Farmacia Soccavo. Qui troverai tantissime soluzioni dei top brand del settore, accompagnate da sconti vantaggiosi.

Articolo pubblicato da

Prodotti correlati
-40 %
-40 %
-35 %